Come sono cambiate le ricerche della vacanza su google e intercettare il turista indeciso

vacanza

Prenotare online diventa un meccanismo sempre più imprevedibile e di fronte ad utenti indecisi e a percorsi online sempre più accattivanti, è necessario intervenire nel processo di prenotazione con i metodi giusti. Google definisce queste ricerche momenti che contano e rappresentano periodi di tempo più o meno lunghi in cui il futuro viaggiatore si informa, si diverte, sperimenta, acquista. Questi sono esattamente le situazioni in cui il proprietario della struttura ricettiva deve intervenire, per “adescare la preda”.

L’ultimo studio effettuato da Google (How intento is redefining the marketing funnel) porta alla luce i differenti metodi di ricerca di un viaggio online e divide gli utenti in 4 personas a seconda del processo di ricerca online.

I passaggi degli utenti sono i seguenti:

  • Il viaggiatore ipotetico cerca informazioni sulla destinazione, strutture ricettive e prezzi
  • l’utente si informa sul territorio e cerca informazioni su ciò che troverà una volta arrivato
  • successivamente si concentrerà sugli orari, su come arrivare e sui dettagli di viaggio
  • Infine cercherà attrazioni e ristoranti 

 

Come possiamo affrontare questo cambiamento per trarne dei vantaggi per la vostra struttura ricettiva?

  • DOVETE ESSERCI

Siate presenti su tutti i canali nella maniera giusta. Non basta esserci ma farlo nel modo giusto. Per iniziare è necessario avere un sito web mobile friendly con fotografie professionali che si adatti alle necessità degli utenti. Le vostre pagine social devono essere aggiornate ed è fondamentale mantenere una calendarizzazione di contenuti anche per la stagione invernale.

  • ESSERCI NEL MODO GIUSTO

Fornite informazioni utili agli utenti ogni giorno, sia attraverso il sito che attraverso le comunicazioni che condividete sui social o con le newsletter. I servizi della struttura non devono essere nascosti, né tantomeno oscurati e consultabili soltanto attraversando la giungla del vostro sito. Descrizioni brevi, chiare, utili, fotografie professionali.

fotografie professionali hotel

  • ESSERE VELOCI ED EFFICIENTI

Gli utenti hanno poco tempo, cercano velocemente e vogliono prenotare senza troppi passaggi di email, risposte e telefonate. Quindi dovreste cercare di snellire le operazioni di prenotazione. Se gli utenti hanno la possibilità di scrivervi messaggi privati su Facebook, non invitateli a procedere nella compilazione di un form o nell’invio della email ma adoperate il Booking office affinché formuli un preventivo personalizzato in base alle esigenze dell’utente. Altrimenti dei mille messaggi di richiesta preventivo su Facebook, ne porterete a casa una percentuale molto bassa. Siate risolutivi!

  • ESSERE PRESENTI CON FOTOGRAFIE PROFESSIONALI

Iniziamo subito con l’elencare come NON dovrebbero essere le fotografie della vostra struttura ricettiva. Per prima cosa evitate i cliché, gli attori finti, le pose, gli oggetti posizionati in ogni punto della stanza, letti con lenzuola che toccano a terra e non stirate, oggetti sul letto e calici di spumante sul tavolo. Queste sono immagini da evitare perché démodé e assolutamente irreali. Pensate che photoshop non esiste. Create l’ambiente perfetto che vorreste per gli ospiti senza creare false aspettative.

  • ESSERE UTILI CON IDEE DI VIAGGIO

Sempre secondo Google le ricerche via mobile con le parole chiave “cose da fare vicino a…” sono sestuplicate, quindi è fondamentale intercettare i viaggiatori offrendo (magari inserendo un’area tematica all’interno del blog o con post su Facebook) “esperienze”. Il viaggio esperienziale è infatti diventato uno degli elementi cruciali per la prenotazione di un viaggio.

gite fuori porta marche

  • ESSERCI SOTTO DATA

La decisione di prenotare un viaggio per tutta la famiglia, non è una scelta estemporanea, per questo motivo le ricerche su google sono aumentate del 100% nel periodo sotto data. Dovremmo cercare di arrivare primi nella Mente dei clienti potenziali e prendere ispirazione dalle OTA, Booking insegna. Ogni utente interessato alla vacanza che visita il sito deve essere inseguito con il remarketing, con strategie esclusive per ottenere email, numero di telefono a cui inviare offerte vantaggiose e uniche per il periodo indicato.

RIASSUMENDO…

Consapevoli dei cambiamenti in atto, avete la possibilità di personalizzare la vostra offerta in base alle richieste del mercato, in riferimento al target.