Come rendere indimenticabile la colazione nel tuo hotel: 5 idee

colazione in hotel

La colazione è uno strumento di marketing fondamentale per ogni hotel ed è importante, per chi fa accoglienza, prendersi cura della persona fin dalle prime ore del mattino, proprio quando l’ospite vuole sentirsi coccolato. Organizzare una colazione non convenzionale e, soprattutto, salutare dovrebbe essere uno degli obiettivi dell’albergatore che in questo modo potrebbe avere le carte giuste per ottenere una recensione positiva.

Ricordati sempre di rispettare il diagramma di flusso da seguire per rispettare costi e benefici: esponi i prodotti per ordine di importanza (focalizzandosi su costo, immagine, rotazione del prodotto). Stampa ogni mattina le notizie del giorno con l’oroscopo e lasciale su ogni tavolo, ti bastano 10 minuti ogni mattina. 

Ecco 4 trend per te che stanno conquistando la breakfast experience in Italia:

1) Prodotti locali a km 0  

Il turista aperto a nuove esperienze, di solito italiano o francese, ha voglia di conoscere nuovi sapori ed è per questo che sarà felice di assaggiare prodotti del territorio. Il sapore di una marmellata fatta in casa difficilmente potrà sostituire quella di una marmellata monoporzione e una frolla realizzata dallo staff della cucina può davvero fare la differenza. Proponi una buona selezione di marmellate e rispetta la stagionalità:  arance a gennaio; fragole, albicocche e ciliegie ad aprile, maggio e giugno; pesche a giugno, luglio, agosto e settembre; fichi a luglio, agosto e settembre.

Come fare la differenza: inserisci delle  etichette colorate identificative con il nome del dolce realizzato e gli ingredienti (una volta fatto userai sempre lo stesso), latte fresco, cereali, fette biscottate e croissant. Anche l’occhio vuole la sua parte.

2) La colazione internazionale

Il turista abitudinario c’è sempre: americano, tedesco o inglese. Si tratta del turista straniero che non vuole cambiare la sua routine alimentare soprattutto per la prima colazione, quindi si rifugia nelle classiche uova strapazzate (o alla coque, in camicia, omelette) accompagnate da un bacon croccante, tè, burro e salumi tipici.

Come fare la differenza: per completare l’offerta inserisci nella mise en place (realizzata come per le altre tipologie di colazione) anche dei toast americani (le fette sono più grandi rispetto al nostro classico pancarrè) e del burro. Fallo sentire come a casa sua.

colazionehotel

3) Waffle trend

Viaggiando molto per lavoro ci è capitato di imbatterci in quello che oggi viene definito l’effetto wow ed è la colazione che vi stiamo per raccontare, quella preferita da americani e inglesi.

Come fare la differenza: allestite un “angolo fai da te” con tanto di waffle machine (simile a un tostapane che si può acquistare a un prezzo che va dai 25 euro in su), nutella e frutta fresca come farcitura. Il 90% degli ospiti dell’hotel che hanno visto questo corner (soprattutto donne) hanno avuto l’espressione di un bambino che riceve il regalo di Natale della sua vita. Modo migliore per personalizzare la colazione coinvolgendo l’ospite.

waffle

4) Colazione bio

Potrebbe sembrare costosa ma non lo è. Per preparare un angolo dedicato ai salutisti, basta inserire frutta fresca di stagione, cereali, yogurt e latte di soia (prodotti che avresti già incluso nel buffet da colazione). Basta semplicemente cambiare posizione ai prodotti e avrete soddisfatto i vostri clienti giapponesi e italiani.

Come fare la differenza: acquistate del latte di soia e corredate il tutto con delle etichette colorate che attirano l’attenzione dell’ospite, perché l’occhio vuole sempre la sua parte. Fai sentire importante anche l’ospite bio friendly, anche chi non predilige il bio resterà sorpreso.

Sapore, salute ed estetica devono sempre rispettare le esigenze e le tradizioni dell’utente per una breakfast experience che possano ricordare anche al dopo il termine della vacanza.

colazione bio

Credits foto PexelsStocksnap

5) CONSIGLI FLASH

COLAZIONE NEL MONDO: nella zona del mediterraneo la colazione è incentrata su cibi dolci, in Asia il riso è tra i piatti principali, in nord Europa salmone affumicato e per finire nei paesi anglosassoni il classico “bacon & eggs”. Diversifica il buffet ma cerca di limitarti ai piatti principali.

FORMAGGI: Non inserire il classico Lerdammer a fette che surriscaldandosi perde sapore, ma seleziona differenti tipologie di formaggio da ricaricare nel corso della mattinata.

TEMPISTICHE: Comprendiamo le difficoltà nel rispetto degli orari della colazione, ma un ritardo dell’ospite di 10 minuti non può compromettere la vostra reputazione. Fatelo accomodare e ve ne sarà riconoscente. 

COLORI: Scegli colori chiari, tovaglie in colori pastello. Concentrati sull’abbinamento di tovaglie e ingredienti colorati che attirino l’attenzione degli ospiti.

Ecco alcune idee di allestimento per la colazione in hotel:

Contattaci per una consulenza, risolveremo ogni tuo dubbio. Scrivici attraverso il form del sito oppure chiamaci al numero +390735326188.